fbpx

Rivestire il ruolo di rappresentante di classe è certamente un grande impegno preso per amore dei figli e al supporto del servizio scolastico. Noi di BimbiABordo non vogliamo darne una lettura come l’ennesima incombenza per i genitori ma piuttosto vederlo come un’occasione per capire meglio la scuola. Del resto gli insegnanti che frequentano i nostri figli il conoscere a a fondo gli altri genitori come noi non può che giovare. Questo post è un vademecum dedicato ai rappresentanti di classe, instancabili intermediari tra scuola e orde di genitori, in cui approfondiremo il loro ruolo e i doveri in modo semplice e chiaro.

Il ruolo del rappresentante di classe anno per anno

La scuola, nella sua complessa organizzazione interna, prevede numerosi organi collegiali: ci sono quelli attivi per le classi o di gruppi di classi, costituiti dai docenti e dai rappresentanti dei genitori. Cambiano le denominazione e la strutturazione a seconda del grado:

  • Per la Scuola dell’Infanzia: Vi è un Consiglio di Sezione e Intersezione composto dai Docenti delle sezioni e un rappresentante dei genitori per ogni sezione.
  • In merito alla Scuola Primaria: Per il Consiglio di Classe e Interclasse è previsto un team di insegnanti connesso a un gruppo di rappresentanti di genitori per ciascuna classe interessata (variabile).
  • Per la Scuola Secondaria di I grado Il Consiglio di classe è composto da insegnanti rappresentativi (spesso si tratta di docenti delle materie principali quali italiano e matematica) e 4 rappresentanti genitoriali per classe.

Ricordati che le elezioni avvengono una volta all’anno e abbi cura di candidarti solo se sai di riuscire a dedicare del tempo di valore al tuo ruolo di rappresentante di classe. Le elezioni sono aperte dal Dirigente Scolastico dall’inizio della scuola sino al 31 ottobre. Senza differenze tutti i genitori sono sia elettori che figure eleggibili e restano in carica sino alle votazioni successive nell’anno seguente.

 

Vademecum del Rappresentante di Classe: cosa comporta il tuo ruolo?

Schematizziamo per comodità in questo vademecum per genitori rappresentante di classe tutto ciò che comporterà il tuo ruolo se deciderai di candidarti:

  • Leggere, esaminare e approvare la didattica in programmazione sviluppata dagli insegnanti
  • Proporre al Collegio Docenti eventuali proposte educative-didattiche e sperimentali espresse dai genitori
  • Agevolare e migliorare i rapporti trai genitori e i docenti
  • Esprimere parere concorde o discorde sull’adozione dei libri di testo impiegati dai docenti
  • Verificare, circa ogni due mesi, l’andamento globale della didattica

 

Come essere un buon rappresentante di classe

Un buon rappresentante di classe deve essere entusiasta, organizzato (e qui veniamo in soccorso noi con la nostra App per rappresentanti di classe smart) e farsi sul serio portavoce di problematiche e necessità della propria classe. Ha, in soldoni, il compito di informare i genitori su note e avvisi, sviluppi di proposte avviate dai dirigenti o insegnanti. Spesso la gran parte dei genitori non si sente davvero soddisfatta perché mal rappresentata presso il Consiglio Scolastico.

Sappiamo che non è facile stare dietro a questo incarico ma hai il diritto di ricevere le convocazioni alle riunioni del Consiglio almeno 5 giorni prima. In questo modo potrai organizzarti tenendo conto degli orari di lavoro compatibili. Potrai poi accedere a tutti i documenti inerenti alla vita collegiale della Scuola.

Parliamo ora anche di ciò che non compete al ruolo di rappresentante di classe:

  • Il dover per esempio occuparsi di casi singoli dei ragazzi che sono invece competenza del Dirigente Scolastico
  • Il dare parere sul metodo di insegnamento o il prendere iniziative senza comunicarlo né ai genitori né agli organi collegiali
  • Gestire fondo cassa e collette tra genitori

Essere un rappresentante di classe significa portare avanti con serenità un compito educativo e formativo ampio senza alcun obbligo di farsi promotore di collette, gestire il fondo cassa della classe o comprare materiali necessari ai ragazzi.

Accettare di sobbarcarti di queste incombenze può essere però un modo per conoscere meglio la classe e sviluppare un ottimo rapporto con gli insegnanti, tutto il giorno accanto a tuo figlio, e genitori.

rappresentante di classe bambini

 

Se stai pensando nel prossimo anno di candidarti nel ruolo di Rappresentante di Classe sul nostro blog ogni settimana pubblicheremo degli utili approfondimenti in materia. Ricordati che in tuo soccorso c’è BimbiABordo la cassetta di attrezzi che ti semplifica la vita di genitore e rappresentante di classe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Settings
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza durante l'utilizzo del nostro sito Web. Se si utilizzano i nostri servizi tramite un browser, è possibile limitare, bloccare o rimuovere i cookie tramite le impostazioni del browser Web. Utilizziamo anche contenuti e script di terze parti che potrebbero utilizzare tecnologie di tracciamento. Puoi fornire selettivamente il tuo consenso qui sotto per consentire tali incorporamenti di terze parti. Per informazioni complete sui cookie che utilizziamo, sui dati che raccogliamo e su come li trattiamo, ti preghiamo di controllare i nostri Privacy Policy
Youtube
Consenso a visualizzare contenuti da -Youtube
Vimeo
Consenso a visualizzare contenuti da -Vimeo
Google Maps
Consenso a visualizzare contenuti da -Google
Spotify
Consenso a visualizzare contenuti da -Spotify
Sound Cloud
Consenso a visualizzare contenuti da -Sound